spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Monumenti
L'Antiquarium PDF Stampa E-mail

L'Antiquarium, inaugurato il 24 marzo 2007 in un edificio di proprietà comunale in Via Liguria, costituisce oggi la prima tappa di un percorso archeologico a Francavilla di Sicilia.

L'antico abitato di età greca  venne clamorosamente portato alla ribalta nell'estate 1979, grazie alla segnalazione, da parte di quattro giovani francavillesi, del santuario di demetra e Kore di Via Don Nino Russotti e dei suoi ricchi complessi votivi, poi oggetto sino al 1985 degli scavi sistematici della Sovrintendenza Archeologica di Siracusa.

Leggi tutto...
 
Il Palazzo Cagnone PDF Stampa E-mail

 

Active Image

Costruito nel sac. XVI quale abitazione nobiliare della famiglia Cagnone, il palazzo è posto nel quartiere di San Francesco, e precisamente sulla piazzetta antistante Largo Rullaro. Il suo prospetto è composto da un portale centrale ad arco a tutto sesto, sormontato dal balcone su cui poggia lo stemma della casata.

 
Leggi tutto...
 
La Chiesa del Carmine PDF Stampa E-mail

 

Active Image

La Chiesa dedicata alla Madonna del Carmelo, sorse per volere del Visconte Pietro Ruffo all'interno di un ex convento costruito nel sec. XVII. L'edificio a corpo unico, ubicato lungo la strada che congiunge la zona centrale del paese al colle del Castello (l'odierna Via Visconte Ruffo), si erge compatto e lineare.  

 
Leggi tutto...
 
Il Castello Normanno PDF Stampa E-mail

 

Active Image

A sud-est dell’abitato di Francavilla, con le pendici occupate dal quartiere matrice, si erge dal piano il colle del castello che da quota 330 raggiunge quota 475 mt. All’epoca del feudalesimo, dal punto di vista militare, il castello assumeva importanza tattica perché accessibile da due lati. Le sue origini risalgono all’anno 1100, quando il re Ruggero I riordinò l’assetto feudale e creò la contea di Francavilla con la costruzione di un Castello sulla cresta della collina.

 
 
- La Chiesa Matrice - PDF Stampa E-mail

 

Active Image

La Chiesa dedicata a Maria SS.Assunta, più conosciuta come "A Matrici", è stata costruita alle falde del castello, al posto di una chiesetta dedicata al culto dei primi abitanti. Essa è costituita da una navata centrale con 2 corpi laterali, di cui uno serve per la sacrestia e l’altro, sul lato opposto ad oriente, probabilmente copriva un locale adibito ad ossuario cimiteriale.

 

 

Leggi tutto...
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB