spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Storia
L'Etimologia PDF Stampa E-mail

    Le origini del suo nome sono tuttora un mistero, diamo qui di seguito le versioni attualmente accreditate:

    - A detta dello storico Michele Amari, il toponimo deriverebbe, da un patrizio bizantino governatore di Taormina del VIII secolo, di nome Randàches. Esso compare per la prima volta in un diploma di Ruggero II del 1144.

    - Lo storico Arezzo crede invece che Randazzo sia sorta sulle rovine di quella “Trinacium” che fu distrutta dagli arabi nel IX secolo, il cui nome, corrompendosi, sarebbe divenuto Rinacium, da cui Randadum.

    - Un’altra teoria popolare, invece, che qui si riporta solo per completezza d’informazione, vorrebbe che il nome della città di Randazzo derivi dal termine dialettale “rannazzu”, il quale per l’appunto significa “molto grande”.

 
L'Antica Roccaforte dei Normanni PDF Stampa E-mail

La presenza di insediamenti umani a Randazzo a partire dal VI secolo a.C. è testimoniata dai numerosi reperti archeologici risalenti a quell'epoca rinvenuti nelle contrade S. Anastasia e Mischi. Gli esiti di ulteriori campagne di scavo attesterebbero la persistenza di agglomerati abitati nelle epoche successive fino all'epoca della dominazione araba dell'isola, durante la quale Randazzo pare abbia assunto un rilevante ruolo strategico, mantenuto, in seguito, durante il periodo normanno, al quale risale l'edificazione del presidio munito e della cinta muraria.

Leggi tutto...
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB