Header
Servizio Civile Nazionale I.Svi.L Regione Sicilia Progetto S.C.N 2007 come contattarci Progetto 2011/2012 Pagina iniziale RicettivitÓ Regione sicilia
 
Menu
 
Il nome Francavilla deriva dal francese franc-ville, cittÓ franca, che allude allĺesonero dalle tasse concesso alla cittadina dal conte Ruggero I di Sicilia in epoca normanna.
 
La cittÓ vanta origini antichissime, come documentato dal ritrovamento nel 1979 di alcuni reperti archeologici, risalenti al V sec. a.C, presso la Contrada di "Pianu Maccu" e "Fanterilli".
 
Intorno all'anno 1000 il territorio venne regalato al monastero basiliano di San Salvatore della Placa.
 
Successivamente venne assegnata da Ruggero Il al figlio Guglielmo e, in seguito, il territorio pass˛ a Ruggero di Lauria.
 
Nel 1538 la cittadina fu barattata da Carlo V con Taormina e data in feudo al visconte Antonio Balsamo, nobile messinese, che la lasci˛ al nipote jacopo Ruffo, sotto cui Francavilla visse un pregevole fasto.
 
Furono costruite diverse chiese e le strade abbellite con statue e fontane.
 
Nel 1678 Francavilla ricevette da Carlo 11, re di Sicilia il titolo di cittÓ. Nel corso della guerra della Quadruplice Alleanza nella cittadina ebbe luogo un duro e sanguinoso scontro tra austriaci e spagnoli. Fino al 1800 Francavilla rimase teatro di scontri e proteste, ritrovando serenitÓ soltanto dopo l'UnitÓ d'Italia.