III monitoraggio sul Servizio Civile

GAGGI -Si è tenuto il 30 gennaio 2012 l’ultimo monitoraggio a cura dell’Associazione Penelope relativo al Progetto del Servizio Civile Nazionale “Sportello Inform@ Storie e Culture Locali” promosso dall’I.SVI.L. in collaborazione con l’A.SO.FA. Il progetto ha visto coinvolti 18 volontari impegnati, a partire da febbraio 2011 per 12 mesi, in diversi settori, ossia quelli di tipo sociale, turistico e beni culturali.

Durante il monitoraggio finale, presenziato da Ferrara Maria Lucia che ha moderato l’evento, dal Dott. Le Mura Leonardo, presidente dell’I.SVI.L., da Salvatore Pagano, coordinatore del progetto e da Francesca Adornetto, operatrice locale di progetto, i ragazzi hanno relazionato sugli eventi di cui si sono occupati nei mesi di novembre, dicembre e gennaio. Tra le varie attività che hanno visto il coinvolgimento dei volontari, degna di nota è la presentazione dello “Sportello Informa Giovani & Lavoro”. Successivamente, in occasione delle festività natalizie, i ragazzi si sono impegnati in un programma variegato scandito da diversi eventi destinati a bambini, a ragazzi e ad anziani.

Al contempo i ragazzi hanno provveduto ad aggiornare il sito di nuove informazioni, ad elaborare nuove forme promozionali per il Servizio Civile Nazionale e a curare lo Sportello dell’Asofa. Nel corso della riunione sono stati letti i questionari di gradimento compilati dagli utenti dello sportello, i quali hanno denotato un indice di gradimento elevato. Il mese di gennaio è stato dedicato all’elaborazione di un video contenente i momenti più salienti di un anno ricco di iniziative. Il monitoraggio si è concluso dando la parola ad ogni singolo partecipante che ha manifestato entusiasmo e soddisfazione per l’esperienza che sta volgendo al termine. Molti volontari hanno avuto la possibilità di continuare a coltivare le proprie passioni e molti altri hanno scoperto ambiti lavorativi di loro interesse.

Il bilancio finale può definirsi ampiamente positivo: “il servizio civile è stata un’occasione di confronto costruttivo, di crescita sia professionale sia umana”.  Questo è il pensiero condiviso del Presidente, dei volontari e dei coordinatori del Progetto.

Il Presidente

(Dott. Leonardo Le Mura)

 

Notizie

Lascia un Commento