Con la “Festa del Sorriso” si è felicemente concluso il primo anno di esperimento della clown terapia all’ospedale di Taormina. L’On. Carmelo Briguglio si impegna a sostenere la richiesta di rinnovo del finanziamento per il 2011/2012.

Video in fondo alla pagina.

L’ospedale di Taormina, Sabato 25 Giugno,  ha aperto le porte alla prima “Festa del Sorriso”,  organizzata dall’Associazione di solidarietà familiare A.SO.FA di Gaggi,   a conclusione del primo anno di esperienza del progetto “ il ruolo della clown terapia nel trattamento del dolore e dell’ansia del bambino nel periodo perioperatorio,  finanziato dal dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Alla festa,  alla quale hanno partecipato medici dei reparti di cardiologia pediatrica, anestesia e terapia intensiva pediatrica del  nosocomio taorminese,  rappresentanti dei Lions di Taormina e dell’Associazione Licos, rappresentata dal dott. Piero Caruso, dirigenti dell’Associazione Asofa,  animatori volontari  della clown terapia, volontari del servizio civile nazionale “Gaggi&Valle Alcantara Progetto inform@storie e culture locali”,  è intervenuto il deputato nazionale on. Carmelo Briguglio,  padrino del progetto voluto da Agatà Famà e Leonardo Le Mura, rispettivamente presidente e coordinatore  dell’associazione Asofa.

Il sorriso era palpabile sul viso degli intervenuti che a turno, con la moderazione della giornalista Alessia Vanadia, hanno espresso parole di elogio e di esaltazione nei confronti della clown terapia, di vivo apprezzamento per gli ideatori dell’iniziativa, nonché  espressioni di vivo compiacimento per il lavoro svolto dalle volontarie animatrici nell’alleviare il dolore e l’ansia , se non addirittura a renderli sereni,  dei bambini sottoposti ad interventi chirurgici ed a sedute terapeutiche complicate.

Applauditissimi gli interventi del dott. Dario Salvo, già primario di anestesia e terapia intensiva pediatrica, del dott. Innocenzo Bianca, primario di cardiologia pediatrica e del dott. Giuseppe Biondo, dirigente medico del reparto di pediatria,  per aver evidenziato gli enormi benefici che la medicina tradizionale ha ottenuto, per  esperienza diretta,  dall’innesto terapeutico della clown terapia, che regala sorrisi e trasmette serenità,  nel ciclo curativo delle malattie infantili e neonatali all’ospedale di Taormina.

Il prof. Concetto Monteneri, presidente dei Lions di Taormina, convinto sostenitore della clown terapia quale strumento curativo delle varie malattie infantili, ha auspicato che gli animatori  diventino delle figure professionali non più affidate al volontariato associazionistico, ma  organiche alle strutture ospedaliere italiane.

L’incontro, nel corso del quale è stato pure proiettato un video, realizzato dallo studio CIIP di Alessia e Debora Vanadia,   che ha raccontato i momenti significativi dell’attività svolta nel corso dell’anno,  è stata l’occasione per la dott.ssa Agata Famà, presidente dell’Asofa,  e per il coordinatore, Dott. Leonardo Le Mura, indefesso animatore dell’iniziativa, per ringraziare quanti, con il proprio prezioso contributo, hanno consentito di raggiungere gli  ottimi risultati  ottenuti dal progetto, auspicando, per la clown terapia all’ospedale di Taormina,  un futuro ancora  più significativo e ricco di risultati che potranno essere raggiunti ove il rinnovo del finanziamento,  da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  verrà assicurato anche per gli anni a venire. Ha, tuttavia, rassicurato i presenti che l’attività non verrà sospesa e che essa, unitamente alla ludoteca, in fase di allestimento in nuovi, più spaziosi, più luminosi ed attrezzati locali,  siti al secondo piano dell’Ospedale, continuerà ad essere salvaguardata ricorrendo, ove necessario,  alle risorse umane e finanziarie proprie dell’Associazione Asofa che busserà a tutte le porte per assicurare ai bambini la serenità loro trasmessa dai volontari della clown terapia .

La festa si conclude con l’atteso intervento del deputato nazionale, On. Carmelo Briguglio, il quale compiacendosi dei risultati  che la clown terapia ha raggiunto  presso l’Ospedale di Taormina nel corso di primo anno di esperienza, ha colto l’occasione per ribadire che,  ad onta di quanto di negativo  appare giornalmente sui quotidiani , la “Festa del Sorriso” documenta che “esiste un’Italia  migliore”. Ed per questa altra “ faccia” dell’Italia  che dichiara di continuare ad impegnarsi a sostenere, in tutte le sedi politico-istituzionali, il rinnovo del finanziamento all’Associazione Asofa di Gaggi perché essa possa procedere nell’organizzazione dell’attività di clown terapia all’Ospedale di Taormina.

Il buffet a base di rustici, bevande e dolci tipici siciliani, nonché l’iscrizione sul “muro del pensiero” di messaggini tematici, da parte degli intervenuti,  hanno chiuso i battenti di questa allegra festa che ha voluto premiare quanti credono e continueranno a credere al sorriso dei bambini, soprattutto se ammalati.

La redazione del sito Alcantaravalley.info


Notizie

Lascia un Commento