Francavilla di Sicilia,attivato il punto di informazioni turistiche

Il sindaco Nuciforo ed i giovani del Funny Bus

Il virtuoso rapporto di collaborazione instauratosi tra l’Amministrazione Comunale di Francavilla di Sicilia, guidata dal sindaco Salvatore Nuciforo, e la rinnovata Pro Loco, con a capo il presidente Carmelo Magaraci, ha finalmente consentito l’utilizzo per attività d’interesse pubblico della sede dell’associazione turistica, ubicata nella centrale Piazza Annunziata in un immobile municipale.

Così, da un paio di mesi, quello che ormai da decenni si era ridotto a semplice “circolo ricreativo”, si è finalmente trasformato in un attrezzato “Info Point” per turisti retto a turno da dieci giovani del luogo, assunti nell’ambito del Progetto “Funny Bus dell’Alcantara” elaborato dall’associazione “Euroconsulenza” di Catania con il sostegno economico del Comune di Francavilla.

«Siamo particolarmente orgogliosi – dichiara al riguardo il sindaco Salvatore Nuciforo – di questa iniziativa in quanto ci consente di raggiungere molteplici obiettivi. Innanzi tutto dare occupazione, sia pur per un anno, a dieci nostri giovani concittadini i quali, comunque, stanno avendo l’opportunità di maturare preziose esperienze e competenze nel campo dell’organizzazione e dell’accoglienza turistica che, al di là del progetto in questione, potranno tornare utili al loro futuro professionale. Inoltre, possiamo finalmente contare su una struttura in grado di far conoscere il nostro territorio ai visitatori i quali, arrivando a Francavilla nella centralissima Piazza Annunziata, non correranno più il rischio di rimanere “abbandonati a se stessi” e girovagare a vuoto alla “disperata” ricerca di informazioni. Infine, grazie anche alla sensibilità del presidente Carmelo Magaraci, abbiamo finalmente ricondotto l’associazione Pro Loco al suo precipuo ruolo istituzionale, ossia di ente impegnato sul fronte della promozione turistica. Come si vede, l’Amministrazione che mi onoro di guidare continua a scommettere convintamente e concretamente sul turismo, principale fattore, a nostro avviso, su cui puntare per risollevare l’economia della nostra comunità ed assicurare un avvenire alle giovani generazioni».

Il Progetto “Funny Bus” (così denominato con riferimento ai tour per portare in giro i turisti) ha la durata di dodici mesi e vede impegnati dieci giovani francavillesi (Carmen Bellino, Maria Cacciola, Fiorenza Castrianni, Rosaria Contiguglia, Carmelo Oliveri, Angela Pirri, Valentina Puglisi, Alberto Sgarlata, Salvatore Silvestro e Rosalia Zuccaro) i quali, a suo tempo, avevano superato una pubblica selezione in cui si richiedevano un’adeguata cultura generale, la conoscenza della lingua inglese ed una certa predisposizione all’utilizzo del computer.

I selezionati hanno successivamente frequentato un apposito corso di duecento ore, curato dall’associazione catanese “Euroconsulenza”, che ha consentito loro di acquisire cognizioni (in materia di diritto del lavoro, cultura d’impresa, informatica di base, sviluppo locale, organizzazione di itinerari turistici, storia dell’arte e delle tradizioni siciliane, ecc.) necessarie sia all’attuazione del Progetto “Funny Bus” e sia a conseguire titoli ed abilitazioni indispensabili per poter, in futuro, esercitare attività turistico-ricettive in proprio.

I giovani dell’“Info Point” di Piazza Annunziata lavorano tutti i giorni (domeniche comprese e secondo ben precise turnazioni) dalle ore 09.00 alle 13,00 e dalle ore 15,00 alle 19,00. Ed in quest’estate 2011 sono stati parecchi i turisti che si sono rivolti a loro per ricevere informazioni e materiale promozionale (tra cui un gradevole opuscolo prodotto per l’occasione), ma anche per essere guidati in itinerari comprendenti, oltre al centro storico di Francavilla di Sicilia, anche le Gurne e le Gole dell’Alcantara, il Convento dei Frati Cappuccini, il Polo museale di Palazzo Cagnone ed altri luoghi del comprensorio particolarmente affascinanti e significativi. Presso la nuova struttura di Francavilla di Sicilia è pure possibile noleggiare le biciclette elettriche (“eco-bike”) messe a disposizione dal Parco Fluviale dell’Alcantara.

Dott. Rodolfo Amodeo

giornalista professionista

servizi di comunicazione e promozionali

 

Notizie

Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 79 bytes) in /web/htdocs/www.alcantaravalley.info/home/sportello_turismo/wp-includes/load.php on line 569